cucina mesons k2

Nouvelle Cuisine: cucine di alta qualità

Le persone che hanno fondato Nouvelle Cuisine hanno iniziato la loro attività nel 1981 e si sono occupate, sin dall’inizio, esclusivamente dello spazio cucina e dei suoi complementi di arredo. Nouvelle Cuisine ha collaborato con aziende che hanno scritto la storia della cucina italiana; partendo dalle cucine componibili basate su design americano Nouvelle Cuisine ha contribuito a sviluppare quello che è diventato in seguito uno standard dell’arredamento internazionale: lo spazio cucina italiano.
Le tecnologie produttive attualmente impiegate nella realizzazione delle nostre cucine sono state sviluppate grazie alle continue richieste che voi, nostri clienti, avete posto ed i produttori di cucine italiane hanno realizzato e perfezionato. Nouvelle Cuisine è stato e continua ad essere il ponte tra voi e lo spazio cucina italiano. Il mercato italiano dello spazio cucina è, tra tutti i mercati mondiali, il più sofisticato, il più esigente, il più difficile. Il successo di Nouvelle Cuisine è stato conseguito nel mercato dell’arredamento più complesso a livello mondiale, quello appunto dello spazio cucina: ne siamo fieri.
Nouvelle Cuisine, che opera nella fascia medio-alta del mercato, ha al suo attivo migliaia di progetti ed installazioni di cucine, un formidabile serbatoio di expertise che vi garantisce la migliore guida alla realizzazione dei vostri progetti. Vi invitiamo a visitare questo sito web ed il nostro showroom per guidarvi nella scelta, affascinante e difficile, del vostro spazio cucina.
Nel corso degli anni siamo diventati un punto di riferimento per molti clienti che sono tornati, più di una volta, ad acquistare le nostre cucine e complementi di arredo.
Nouvelle Cuisine ha selezionato le seguenti aziende di elettrodomestici: AEG, Alpes, Amana, Blanco, Bosh, Franke, Foster, Gaggenau, Gorenje, Ilve, Liebherr, Miele, Neff, Smeg, Rex-Electolux, Whirpool.


Lo spazio cucina

Abbiamo selezionato le tre aziende: Mesons, Minacciolo e G&D, perché, a nostro parere, sono affidabili e producono manufatti che rendono massimo il rapporto qualità/prezzo.
Le tre aziende hanno certificato il loro ciclo produttivo, non impiegano prodotti tossici ed utilizzano legnami provenienti da foreste a sfruttamento controllato.
Vi forniamo un suggerimento prima di esaminare i modelli delle tre aziende. La scelta di un vino avviene in base a pochi criteri oggettivi (È aspro? È troppo alcolico? È un rosso?) ed in base a molti criteri soggettivi. Ne consegue che non è possibile stabilire una classifica dei vini oggettiva, nonostante molte riviste patinate asseriscano il contrario nelle loro pagine, e nonostante molti esperti enuncino i loro giudizi soggettivi facendoli passare per oro colato. Per fortuna le persone, se a loro gradito, scelgono il vino seguendo il loro gusto personale; vi invitiamo a seguire i vostri gusti esaminando le aziende partner descritte nel seguito: buona degustazione!